Calendario

| sabato, 17 marzo 2018 |
Evento globale

Bari - Lab. di Arteterapia condotto da Ilaria Caracciolo

09:00 » domenica 18 marzo, 18:00

MODELLO TRASFORMATIVO GRUPPALE INTEGRATO: APPLICAZIONI ATTRAVERSO AL GRUPPO
AREA RELAZIONALE

L’utilizzo delle tecniche arteterapiche con finalità educative, preventive, riabilitative, terapeutiche attraverso il lavoro di gruppo. Teorie e tecniche dell’utilizzo dello strumento gruppale in Arteterapia per favorire l’attivazione di dinamiche (come: rispecchiamento, condivisione emotiva, ecc.) con finalità terapeutica, intendendo con ciò la possibilità di avviare una rielaborazione dei contenuti dell’individuo ad un livello profondo, intrapsichico, attraverso la relazione nel qui ed ora con il Gruppo e con il Conduttore, quale che sia la finalità del processo Arteterapico.


Per Info
DirettoreDott.ssa Luisa Brotzu
Sede operativa: Via Giovanni Botero n. 16/a - Metro A fermata COLLI ALBANI
Telefono: 377.6821214
Mail: artedoroma@gmail.com

Evento globale

Cosenza - Lab. di Musicoterapia condotto da Marianna Sidoti

09:00 » domenica 18 marzo, 18:00

MUSICOTERAPIA ATTIVA: CONOSCENZA E MODALITA' DI AGIRE DELLE FIGURE PROFESSIONALI IN UN INTERVENTO MUSICOTERAPICO
AREA CRESCITA PERSONALE

La musicoterapia attiva è un processo sistematico di intervento ove le figure professionali aiutano l’individuo o il gruppo al processo di cambiamento, utilizzando le esperienze musicali ed i rapporti che si sviluppano. Il laboratorio si focalizzerà sui ruoli del conduttore, co-conduttore, osservatore e supervisore. Professionisti che utilizzano la comunicazione analogica sonoro musicale per entrare in relazione con un individuo o un gruppo. Caratteristica importante è la conoscenza e la capacità dell’agire.


Per Info
DirettoreDott.ssa Emilia Mezzatesta
Sede legale e operativa: presso Idea 90 Soc. Coop. Sociale a R. L. Via Plinio il Vecchio snc, 87029 Scalea (CS)
Tel./Fax: 0985.91389
Telefono: 380.4744040
E-mail: info@cosenza.artiterapie-italia.it

Evento globale

Lecce - Lab. di Musicoterapia condotto da Angelo Gramaglia

09:00 » domenica 18 marzo, 18:00

GIOCHI SONORI PER LA COSTRUZIONE E LA GESTIONE DI UN GRUPPO: SUONARE, VOCALIZZARE E ASCOLTARE
AREA RELAZIONALE

Vi sono due aree fondamentali all’interno delle attività musicali di gruppo per l’acquisizione e la valorizzazione delle proprie potenzialità: la creatività e l’interazione. Ciascuna delle due comprende una serie di capacità più specifiche che possono essere sviluppate e valorizzate nel lavoro di gruppo.  L’acquisizione di tali capacità può essere considerata esperienziale in quanto avviene attraverso un’attiva o interattiva esperienza musicale. Per quanto riguarda le capacità creative, (sicurezza nell’esplorare e nell’esprimersi – sviluppare l’impulso creativo – descrivere/concettualizzare – intenzionalità – conquista interiore) prima fra tutte vi devono essere la libertà e la sicurezza dello scegliere un suono ed esplorarlo, creare un suono magari anche per il solo gusto di farlo. In tale esplorazione, abbandoniamo il giudizio razionale e arriviamo all’espressione involontaria della nostra sensazione momentanea. Gli elementi coinvolti nello sviluppo dell’impulso creativo (Creare un ritmo: un suono, una frase – Elaborare: rendere più complesso – Trasformare: cambiare, variare – Contrastare: due elementi musicali differenti – Unire – Intensificare: aumentare l’energia – Risolvere – Riflettere – Concludere) vanno oltre le semplici tecniche musicali rivelando anche l’obiettivo, la creatività e la sensibilità di chi improvvisa.

Questo laboratorio mira a fornire all’allievo strumenti tecnici e didattici per organizzare il gruppo a seconda delle sue reali esigenze.Vi sono due aree fondamentali all’interno delle attività musicali di gruppo per l’acquisizione e la valorizzazione delle proprie potenzialità: la creatività e l’interazione. Ciascuna delle due comprende una serie di capacità più specifiche che possono essere sviluppate e valorizzate nel lavoro di gruppo.  L’acquisizione di tali capacità può essere considerata esperienziale in quanto avviene attraverso un’attiva o interattiva esperienza musicale. Per quanto riguarda le capacità creative, (sicurezza nell’esplorare e nell’esprimersi – sviluppare l’impulso creativo – descrivere/concettualizzare – intenzionalità – conquista interiore) prima fra tutte vi devono essere la libertà e la sicurezza dello scegliere un suono ed esplorarlo, creare un suono magari anche per il solo gusto di farlo. In tale esplorazione, abbandoniamo il giudizio razionale e arriviamo all’espressione involontaria della nostra sensazione momentanea. Gli elementi coinvolti nello sviluppo dell’impulso creativo (Creare un ritmo: un suono, una frase – Elaborare: rendere più complesso – Trasformare: cambiare, variare – Contrastare: due elementi musicali differenti – Unire – Intensificare: aumentare l’energia – Risolvere – Riflettere – Concludere) vanno oltre le semplici tecniche musicali rivelando anche l’obiettivo, la creatività e la sensibilità di chi improvvisa.


Per Info
DirettoreDott. Stefano Centonze
Sede legale: Viale O. Quarta n.24, 73100 Lecce
Sede operativa: presso Palestra Etre Sport&Salute in Via Vecchia Frigole 36, Lecce
Telefono: 0832.601223
Fax: 0832.1831426
E-mail: info@artiterapielecce.it
Skype: ist.arti.terapie.lecce



Evento globale

Messina - Lab. di Teatroterapia condotto da Claudia Calcagnile

09:00 » domenica 18 marzo, 18:00

ATTORI AL LAVORO
AREA CRESCITA PERSONALE

Laboratorio teatrale per la formazione in gruppi di lavoro

Il teatro all’interno delle aziende ha lo scopo di unire l’arte e il business applicando le metodologie tipiche dell’arte teatrale in ambito formativo.

Il Teatro d'Impresa è una metodologia formativa che attraverso le tecniche e gli strumenti propri dell'arte teatrale permette di migliorare la comunicazione interna dell'azienda, motiva i lavoratori, creando un ambiente più produttivo, più efficace e più piacevole. Lo strumento che si utilizza è un “teatro attivo”, non una mera ripetizione di un testo classico, ma un teatro che dia a tutti la possibilità di esprimersi utilizzando un linguaggio che incontra e valorizza le differenze e le potenzialità di ognuno. Il gruppo è guidato attraverso le tecniche base del Teatro d’Improvvisazione: una metodologia performativa che fonda le sue regole sul gioco e che pertanto non ha bisogno di essere insegnata, in quanto ogni individuo ne è già in possesso. Il laboratorio teatrale è un’occasione di confronto e formazione sui fattori e sulle dimensioni che condizionano la costruzione di un gruppo attento al proprio benessere e a quello degli altri. I partecipanti, durante l’esperienza formativa, affrontano i seguenti temi: il gioco come motore del laboratorio,

l’esplorazione e il riconoscimento del corpo nello spazio e nella relazione con gli altri, la consapevolezza spaziale, la creatività, la fiducia e la cooperazione.Laboratorio teatrale per la formazione in gruppi di lavoro.


Per Info
DirettoreDott.ssa Marianna Sidoti
Sede Legale: Via Alcide De Gasperi n.1 - 90010 - Lascari (PA)
Sede Operativa: Via E. Geraci 23 - Messina (ME)
Telefono: 328.9113277
E-mail: at.arcobaleno@libero.it

Evento globale

Verona - Lab. di Arteterapia condotto da Pamela Palomba

09:00 » domenica 18 marzo, 18:00

LE RADICI, IL RADICAMENTO
AREA CLINICA

Il laboratorio focalizza l'attenzione da un lato sugli aspetti del centro e del radicamento come condizioni essenziali per poter riconoscere e manifestare la propria identità nel mondo esterno e, dell'altro su come, attraverso l'applicazione del metodo “Trasformazione e forma” si possa aprire uno spazio di cura per riequilibrare tali aspetti ridefinendo il proprio rapporto tra mondo interno e mondo esterno, centro e periferia, movimento centrifugo e centripeto, movimento ascensionale e discensionale. Si alterneranno a momenti grafici in cui verranno realizzati i disegni delle forme momenti di modellazione dell'argilla.


Per Info
DirettoreDott.ssa Pamela Palomba e Axel Rutten
Sede Legale: Via Tezone n.4, Verona
Telefono: 349.7314462 - 333.3641031
Email: info@verona.artiterapie-italia.it